Stabilimento di produzione in etichetta: ecco la verità

Scontro fra i ministri Martina (Agricoltura) e Guidi (Sviluppo economico). Renzi per il sì, ma il made in Italy è un’altra cosa

Torna l’indicazione obbligatoria dello stabilimento di produzione sulle etichette degli alimenti. Forse. Il provvedimento licenziato dal governo Renzi il 10 settembre, l’indomani della manifestazione Coldiretti al Brennero, è infatti uno schema di Disegno di legge di delegazione comunitaria. In pratica una bozza, destinata a passare due diversi esami. Prima a Bruxelles, poi al Parlamento italiano…

Continua a leggere su ilCasalingodiVoghera.it
Print Friendly, PDF & Email

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyrıght 2013 FUEL THEMES. All RIGHTS RESERVED.